In alta Valnerina con Nonna Emma: il recupero conservativo di un casale di montagna

Con queste immagini vogliamo raccontare l'intervento di recupero conservativo realizzato per un rustico di montagna, in Valnerina, Umbria.
Questo progetto di recupero è stato molto significativo, perché il proprietario ha mantenuto una ferrea volontà di realizzare un recupero architettonico e paesaggistico, attento all'ecosostenibilità, di una casa che per lui andava a rappresentare una parte importante della propria vita: la casa di montagna in cui era cresciuto.
Un omaggio quindi alle proprie radici.
Seguire la proprietà in questo progetto di recupero architettonico così rigoroso e appassionato per noi si è tradotto in un'esperienza professionale e umana estremamente significativa e gratificante.
Il proprietario di questo casale ha poi raccontato l'esperienza in un questo articolo, pubblicato su Casantica, In alta Valnerina con nonna Emma (sfogliabile on-line: cliccare sull'articolo per sfogliare il pdf)

In Alva Valnerina con Nonna Emma, articolo pubblicato su Casantica



Alcuni passaggi del restauro del casale
restauro di casale umbro
rustico da restaurare
restauro della faccia-vista
rustico da restaurare
restauro di casale: utilizzo delle pietre locali
la facciata è stata restaurata con l'utilizzo di pietre locali
rustico da restaurare
faccia-vista a calce
dettaglio: faccia-vista a calce
pareti interne
rivestimento delle pareti interne e pavimentazione in cotto
intonaco a calce per le pareti interne e posa della pavimentazione in cotto
pareti con intonaco a calce
trattamento del legno con intagli e incisioni tradizionali
Recupero conservativo del legno decorato con intagli tradizionali
rustico da restaurare: cantine
restauro conservativo della cantina con volte a botte
restauro conservativo della cantina con volte a botte

Sii consapevole del tuo patrimonio... salva l'Italia!

Il nostro paese ha un patrimonio di edifici storici diffuso capillarmente, tra città d'arte e borghi, tra edifici religiosi e monumentali di rilievo artistico internazionale, ed edifici di interesse storico, distribuiti tra pubblico e privato, e che costituiscono un patrimonio familiare e nazionale unico al mondo. Non parliamo necessariamente di ville patrizie, ma di insediamenti diffusi sul territorio che rappresentano un patrimonio antropico e culturale che ci viene riconosciuto da tutto il mondo. In questi ultimi tempi vediamo nascere associazioni che hanno come obiettivo la valorizzazione di tali patrimoni, associazioni tra "i borghi autentici" d'Italia, tra i "borghi più belli" d'Italia; iniziative che mettono in rete piccoli borghi altrimenti sconosciuti non solo ai turisti ma agli stessi italiani. Lo sappiamo ed è inutile ribadirlo: il paesaggio naturale, architettonico ed antropico italiano è il nostro filone d'oro; il nostro bene più prezioso, il nostro core business.

Il nostro impegno per il restauro architettonico conservativo

l nostro studio offre la propria professionalità negli interventi di recupero conservativo di dimore storiche, partecipando ad iniziative promosse dalle associazioni per la tutela del paesaggio e dei beni architettonici ed offrendo la propria specializzazione alla committenza privata che richieda un intervento di recupero. Se siete interessati ad un intervento di Recupero conservativo di una vostra proprietà, potete richiederci un colloquio ed un sopralluogo